Lombardia, SENZA GLUTINE, SENZA LATTOSIO

PAN PER ME, ANZI, PAN PER TUTTI E SENZA GLUTINE

Pan per me - Travel Free From

Pan per me è il nome ideale da conferire ad un locale che si impegna a sfamare tutti i gusti e le esigenze.

In questo mio ultimo viaggio a Milano non sono andata molto in giro per ristoranti o pasticcerie. Poche, buone e soprattutto vicinissime al mio alloggio.

Pan per me è una bakery sita in Via Montenero, a Milano.

Pan per me insegna - Travel Free From

Rispetto a quella che vi ho già mostrato nei miei ultimi viaggi, non ha nulla da invidiare, anzi.

Anche Pan Per Me nasce da esigenze personali. Come capita spesso a coloro che soffrono di intolleranze alimentari, o sposano diete specifiche, scatta quasi immediatamente la volontà di “rendersi utili” agli altri.

È questo il caso della bakery in questione. Nasce dal desiderio di fornire alternative gustose, senza glutine, con farine naturali e buone per tutti.

Pan per me e tutti - Travel Free From

Scrivo così perché il gluten free non è l’unico “senza” che offre. Anche proposte vegane o semplicemente senza lattosio.

Io ci ho fatto colazione il primo giorno di questa mia seconda trasferta a Milano. Né io, né la mia amica avevamo provveduto alla colazione per me, così ho approfittato per far visita alla bakery Pan Per Me.

Il locale in questione è sia panetteria, che pasticceria e di questo vi accorgerete subito. La scelta è vasta, dalle varie forme di pane, fino ai pasticcini, passando per torte e cornetti. Vario è anche l’utilizzo delle farine impiegate: dal teff, al grano saraceno, fino ai legumi (ceci e lenticchie rosse).

Pan per me panetteria - Travel Free From

A dominare sono senz’altro le proposte senza glutine. Qui è tutto senza glutine. Di vegano e senza lattosio c’è abbastanza da garantire un margine di tre/quattro alternative fra plumcake, cornetti, muffin e torte.

Pan per me pasticceria - Travel Free From

Ammetto di lasciarmi prendere dall’entusiasmo quando mi trovo in locali dedicati al senza. Pan per me non ha ricevuto sconti in questo senso.

La mia è stata una doppia colazione. Plumcake e torta vegan al cioccolato, con cappuccino vegetale (latte di mandorla). Ho fatto il pieno anche per il pranzo, diciamo così.

Pan per me colazione - Travel Free From

La bakery non offre solo colazioni o soluzioni d’asporto. Qui si possono consumare pranzi, cene, aperitivi e brunch. Il menù cambia periodicamente, a seconda dell’offerta delle stagioni ed è, inutile ribadirlo, tutto gluten free. Per le altre esigenze, meglio farsi indicare dal personale le migliori proposte del giorno.

Due parole sull’ambiente.

Il luogo è confortevole e pulito, in generale. I materiali degli arredi naturali ed i colori molto green. Il valore aggiunto, però, è dato da queste due altalene al posto delle sedie normali, proprio davanti alla grande vetrata. Da spenderci giornate intere.

Pan per me altalene - Travel Free From

Pan per me green - Travel Free From

Dal bancone, invece, potrete ammirare i pasticceri all’opera, all’interno del laboratorio a vista.

Durante la bella stagione, infine, si può godere di una colazione o di un pasto seduti ai tavolini esterni.

Pan per me esterni - Travel Free From

Un’altra bakery Free From niente male, in quel di Milano.

Voi, ne conoscete altre?